Cosa sono gli Ormoni Biodientici

Gli ormoni bioidentici sono ormoni chimicamente “identici” agli ormoni presenti nel nostro corpo e possono essere definiti naturali perché derivano da piante e mimano gli effetti degli ormoni prodotti naturalmente dal nostro corpo

Scopriamo cosa sono gli Ormoni Biodientici

Gli ormoni bioidentici sono, per definizione, ormoni chimicamente  “identici” agli ormoni presenti nel nostro corpo.

Derivano da sostanze di origine vegetale (come la Dioscorea Villosa, la Soia, la patata dolce etc.) e vengono facilmente trasformati in laboratorio in ormoni bioidentici per la similitudine strutturale; a buon titolo possono essere definiti naturali non solo perché derivano dalla natura e non sono stati pensati dall’uomo, ma anche perché vengono riconosciuti come tali dal nostro organismo e pertanto sono estremamente efficaci e sicuri.

Una volta che gli ormoni naturali sono reintrodotti correttamente, per l'organismo è possibile continuare la sua  funzione come se la carenza ormonale non fosse stata presente.

Cosa sono gli ormoni bioidentici?

Gli ormoni bioidentici sono chiamati anche naturali, bio-equivalenti o umano equivalenti.

Il concetto è quello della imitazione delle azioni della natura usando sostanze di  origine naturale che si trovano nei sistemi fisiologici, in dosi fisiologiche. Un’immagine molto rappresentativa li paragona ad un guanto (gli ormoni) che calza perfettamente alle dita della nostra mano (il “nostro”organismo).

 

La terapia con ormoni bioidentici prevede un dosaggio, una formulazione di ormoni e una via di somministrazione personalizzata e non uguale per tutti, per questo motivo ci si deve affidare ad un medico esperto di ormoni bioidentici.

Non tutte le donne necessitano esattamente dello stesso dosaggio e della stessa formulazione perché lo squilibrio ormonale, i sintomi, gli esami effettuati e il quadro clinico generale può considerevolmente cambiare. Una terapia ormonale uguale per tutte le donne sarebbe inappropriata e potrebbe essere “troppo” per alcune donne e “troppo poco” per altre.

 

Per completezza occorre ricordare che la struttura chimica degli ormoni NON bioidentici, è diversa da quelli naturali (condizione necessaria per poter sviluppare un brevetto) e possono provenire da un’altra specie animale. Per esempio il Premarin, l’estrogeno di sintesi che è stato di più utilizzato al mondo e anche quello utilizzato nel famoso studio WHI del 2002, deriva dalle urine delle cavalle gravide.

Tutti gli articoli

Ormoni Bioidentici e menopausa

Con la menopausa le donne sono sempre più di fronte a numerose minacce per la loro salute, il loro benessere e la loro qualità di vita. Questi problemi di salute sono attribuibili alla perdita dell’armonia ormonale

Terapia Ormonale Sostitutiva

L'attuale standard di cura per il trattamento della menopausa (TOS) è quello di trattare i sintomi classici con “farmaci” di sintesi ad azione ormonale

Terapia con Ormoni Bioidentici

La terapia con Ormoni Bioidentici si inserisce nell’ ambito di intervento a 360 gradi sulla persona che poggia le sue basi su uno Stile di Vita anti-Aging (alimentazione, ’attività fisica, controllo dello stress, sonno, integrazione personalizzata...) per favorire un invecchiamento di successo.

Invecchiamento di successo

Gli Ormoni Bioidentici sono la strada maestra verso quello che in medicina anti-Aging viene definito “invecchiamento di successo”

Quali sono gli ormoni bioidentici

Estradiolo, estriolo, estrone, progesterone, DHEA , Keto DHEA, pregnenolone, testosterone, cortisolo, T3, T4 sono solo alcuni degli ormoni bioidentici che abbiamo a disposizione per una terapia personalizzata.

Differenza tra ormoni bioidentici e artificiali

Gli Ormoni Bioidentici hanno l'esatta struttura molecolare di quelli sintetizzati nel corpo umano e producono le stesse risposte fisiologiche degli ormoni endogeni. Gli ormoni artificiali, o meglio i“farmaci” ormonali, non si trovano in natura e non sono identici nella struttura chimica o nella funzione agli ormoni naturali, ma determinano solo “effetti ormonali”.